La Nervianese si ferma agli interregionali di Categoria. Sfiorato il podio nel Sincrogym provinciale

Non ce l’hanno fatta a qualificarsi per gli italiani di Arezzo le 8 ginnaste nervianesi in gara sabato 3 e domenica 4 marzo. Prima fra tutte la giovane promessa classe 2001 Nicole Piredda,  tra le favorite della categoria Allieve 2° fascia, viene bloccata da un forte virus gastro-intestinale alla vigilia della competizione; Nicole nonostante abbia provato diverse volte a scendere in pedana al cerchio è stata costretta a ritirarsi dalla gara. "Un vero peccato" - affermara la tecnica responsabile Letizia Barzacca -  "perché c’erano tutti i presupposti per fare bene; ci riproverà l’anno prossimo sperando che la fortuna sia dalla sua parte". Le altre due allieve in gara Camilla Bassetti e Preto Rebecca si sono classificate al 21° e al 24° posto su ben 45 ginnaste in gara.

Altra gara da dimenticare è stata quella della categoria Senior dove Martina Matteucci, in giornata negativa, apre la gara alle clavette con una serie di perdite inspiegabili che pregiudicano fortemente il risultato della sua gara e, dopo le altre rotazioni a cerchio e nastro nelle quali non brilla come al solito, non riesce ad accedere alla finale alla palla e conclude la sua gara in 12^ posizione finale.

1 1° posto per Sarah Corvo che conclude anche lei il suo interregionale senza riuscire a centrare la finale alla palla. Nella Categoria Allieve 1^ fascia la giovane Sara Costanzo si posiziona all’8° posto interregionale, con una gara precisa con poche sbavature dovute all’esordio in un campionato di così alto prestigio.

Gio & GiaSi dice che la notte porti consiglio e così è stato in quanto domenica le altre due ginnaste nervianesi in gara hanno sicuramente fatto meglio delle compagne. Giorgia Remartini nella categoria Junior 1^ fascia riesce a centrare la finale al cerchio riservata alle migliori 15 ginnaste Junior:  in finale migliora ancora il suo ranking piazzandosi al 12° posto interregionale! Giada Castelli nelle Junior 2^ fascia ottiene il 2° passaggio in finale al cerchio dove ottiene la 9^ posizione interregionale migliorando il suo palmares personale del 2011 e tornando ad essere competitiva a tutti gli effetti.

Un week-end quasi tutto da dimenticare questo ma si sa che nello sport si deve accettare il risultato finale, sia le vittorie che le sconfitte e la Nervianese saprà sicuramente come rimboccarsi le maniche e affrontare nuove sfide e nuovi traguardi.