Prima prova di A1. L'arma segreta? Nessuna: solo Nervianese

CharkashynaParte proprio bene la nostra squadra di Serie A1 a Fabriano: con 25 punti speciali le ragazze di Letizia Barzacca e Olga Kourbatova mettono nel fortino un ottimo 7° posto in classifica generale! Merito o no della strategia – che vedeva schierare dalla maggior parte delle formazioni avversarie la ginnasta straniera su due attrezzi - la squadra ha giocato tutte le sue carte per poter concludere in bellezza questa prima prova. E c’è riuscita!

 La Nervianese, che anche quest’anno ha nelle sue fila la splendida Liubou Charkashyna (nella foto con le clavette – ©Carlo Di Giusto, ndr), ha iniziato la sua performance con Giorgia Remartini al corpo libero che, con un contagioso sorriso e grinta da vendere, ha concluso la sua prova con un buon 22,000 tondo tondo. Alla fune, Arianna Armida – esplosiva e coinvolgente – commette qualche lieve imprecisione ma guadagna comunque un buon punteggio.  Sarah Corvo poi al cerchio mette in campo maestria e determinazione e, con un bell’esercizio pieno di suspance, guadagna 22,375 e 3 punti speciali. Segue Martina Matteucci che, con l’eleganza che la contraddistingue, fa un’esemplare esercizio alla palla che supera la soglia dei 24 punti e le dà la giusta spinta per concludere in bellezza con una buona esecuzione al nastro. Ma, tra questi due attrezzi, alle clavette la squadra chiama in pedana la bielorussa Liubou che non delude tutte le fan arrivate nelle Marche per ammirarla (anzi, in pedana sembra proprio divertirsi), e interpreta a pennello il ritmo giocoso della musica che scandisce ogni suo singolo movimento. Puro spettacolo. 1^ prova

Bella prova quindi delle nostre ragazze che ora stanno già preparando la seconda tappa di campionato che sarà a Pavia sabato 5 novembre. Nel frattempo un doveroso incoraggiamento a Liuba che il prossimo weekend parteciperà alla Aeon Cup in Giappone. Davai!!!