fgi        fgi

 

 

Ci trovi anche su...

fb
  

Entra a far parte del gruppo Ritmica Nervianese anche su Facebook...ed invita più amici che puoi! Più siamo e più ci divertiamo!

 

A1...E CHE FESTA SIA! Stampa E-mail

Cenerentola. E’ stata una serata da favola. Lacrime di gioia. E’ la serata in cui le delusioni non si ricordano più ed è un’esplosione di urla di felicità, cori, trombe da stadio ed emozioni!! Tutto in un secondo…è bastato un aggiornamento della pagina web sulla quale venivano riportati i punteggi in tempo reale e la Ritmica Nervianese è balzata dall’ultimo posto, in quanto ultima formazione a scendere in pedana, al gradino più alto!!!

Ore 16.00 ha inizio la finale del campionato nazionale di Serie A2. Una dopo l’altra scendono in pedana le formazioni. Mentre le atlete nervianesi si scaldano piano piano, sugli spalti i sostenitori già “friggono”…una piccola compagine però molto attrezzata: computer per gli aggiornamenti on-line, trombe, striscioni, macchine fotografiche e telecamere per immortalare qualcosa che rimarrà nella storia della società.

Biella 2009Prima a scendere in pedana come al solito è la più piccola: Giada Castelli (21.800 al corpo libero). Poi è il momento di Liubou Charkashyna che ancora una volta ottiene il punteggio più alto della gara, 27.150 alla fune, dimostrando tutto il suo valore. Dopo la stella bielorussa si alternano la capitana Soraya Monza (CE 21.500 CL 21.350) e Martina Matteucci (PA 22.050; NA 21.300) che chiudono l’impresa di Letizia Barzacca. Ed ecco il tanto sperato lieto fine: 135.150 e la squadra proveniente dal più piccolo centro abitato della serie A2 si trova davanti a tutti a guardare dal gradino più alto la dominatrice del campionato, Eurogymnica Torino, e la Polimnia Ritmica Romana (formazione nella quale milita la capitana della nazionale italiana).

La costanza e la bravura delle ragazze di Barzacca e stata finalmente ripagata: terzo, secondo, ancora terzo e adesso finalmente il primo posto!! E così la Cenerentola abituata a lavorare duro e a non vedersi alcune volte riconosciuto ciò che ha fatto, per una sera è diventata la regina del ballo.

Non solo il pubblico nervianese ma anche la responsabile tecnica fatica a trattenere le lacrime di gioia; nella serata in cui la tensione in pedana si è fatta sentire, è arrivato il posizionamento migliore e la promozione con 87 punti dietro a Torino nel paradiso della ritmica italiana: l’A1.

Letizia a caldo commenta così la gara: “Non ci sono parole. Certo, dopo l’ottimo campionato, speravamo e volevamo salire in A1, ma non avrei mai immaginato di finire con il botto. Ringrazio tutte le ginnaste, Amalia Tadini, la mia assistente, e la coreografa Olga Kourbatova. Adesso affronteremo la massima categoria con grande umiltà. Abbiamo una buona squadra e vi annuncio fin d’ora che la Charkashyna sarà ancora con noi, per continuare a sognare insieme nuovi traguardi”.  

Dai ragazze che la strada è in salita…potrete sempre contare sull’affetto dei tifosi ma soprattutto della vostra società.

Ho sempre creduto in voi. – afferma il presidente Barzacca - Sapevo che potevate fare bene, ed ero convinto di questo risultato: finalmente quest’ultima tappa ci ha ripagato di tutti gli sforzi! E parlo a nome di tutto il Direttivo nel dire che ve lo siete meritato! Devo poi ringraziare Letizia che, con il supporto di Amalia e Olga, ha saputo guidare la squadra nel centrare l’obiettivo con la forza e la determinazione che la contraddistinguono! Un grazie anche a Liubou che, oltre ad essere una grande ginnasta, si è dimostrata una professionista modello, capace di aiutare le compagne nel momento del bisogno e tifare per loro mentre erano in pedana! Una gioia vedere la squadra così unita. Un ringraziamento infine va a tutti i genitori che hanno sostenuto le ragazze durante tutto questo campionato”.

Anche Liubou esprime un suo pensiero in presenza del Sindaco di Nerviano, Enrico Cozzi, e dell’assessore allo sport Prof. Girolamo Franceschini: “Sono molto felice di aver vissuto questo campionato di Serie A con la vostra società, mi ha stupito l’ambiente positivo e caloroso che ho trovato… quando ho sbagliato non avete fatto pesare i miei errori ma mi avete abbracciato comunque con sincero entusiasmo. Tra noi si è creato un rapporto speciale che spero di ritrovare anche l’anno prossimo… se mi vorrete! Ringrazio tutti, vi terrò nel cuore”.

I preparativi a palazzo sono già cominciati e allora…..CHE FESTA SIA!!!!!

 
< Prec.   Pros. >
© 2017 Ritmica Nervianese
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.